Isola di Halki

Halki è una piccola e meravigliosa isola un tempo abitata da molti pescatori, poi emigrati altrove, a ovest dell’isola di Rodi. Estranea al turismo di massa, oggi le sue case sono state tutte restaurate seguendo la tipica architettura greca e sono affittate ai turisti. Nimporio è l’unico paese e il porto principale dell’isola, facilmente raggiungibile da Rodi grazie al pullman diretto a Kritini, e imbarcandosi a Skala Kamiros.

L’isola di Halki ha la forma rettangolare con 34 chilometri di coste ed è una delle più piccole dell’arcipelago del Docecanneso. Il paesaggio è montuoso con piccole e rocciose spiagge e intorno ad una collina si trova il villaggio abbandonato di Hora.

Attraversamento dell’isola di Halki

Emozionante escursione di 6 ore (andata e ritorno) anche su una mulattiera non asfaltata che corre sullo strapiombo e offre incantevoli viste sul mare azzurro. Durante il percorso si passa vicino al vecchio monastero abbandonato di Agios Ioanis.

Villaggio abbandonato di Hora

Era l’antico capoluogo dell’isola, un kastro medievale costruito sui resti di un’antica acropoli. Purtroppo oggi sono rimaste solamente alcune cappelle da visitare.

L’isola di Alimia

A metà tra Rodi e Halkì si trova la stupenda isola deserta di Alimia, che si può raggiungere solamente in caicco.

Dove dormire vicino Isola di Halki

Cerchi un Hotel vicino Isola di Halki? Clicca qui per vedere tutti gli alloggi disponibili nei dintorni di Isola di Halki.
Condividi su
Orientati a Rodi con la nostra mappa interattiva
Tutte le informazioni utili prima della partenza